PENSIERO DI UN AGONISTA

BEST MOMENTS

PER ATTIVITA’ AGONISTICA, SI INTENDE  ATTIVITA’ SPORTIVA  CARATTERIZZATA DA  ALLENAMENTI COSTANTI E INTENSI, E PARTECIPAZIONE  A COMPETIZIONI.

POTREMMO INIZIARE CON  LA SPIEGAZIONE LETTERALE DELLA PAROLA “AGONISMO” MA IN QUESTO MODO NON TRASPARIREBBERO I SENTIMENTI E LE EMOZIONI CHE UN ATLETA  PROVA DURANTE GLI ALLENAMNETI E LE GARE, PER CUI CHI MEGLIO DI  QUEST’ ULTIMO  PUO’ CERCARE DI SPIEGARE COSA SIGNIFICHI PRATICARE UN’ATTIVITA’ AGONISTICA!!

MOLTI DEI MIEI COMPAGNI D’ALLENAMENTO, PER ESEMPIO, HANNO INIZIATO KARATE DALL’ETA’ DI 4 ANNI,  E  PROPRIO “PER FARE UNO SPORT, DI MOVIMENTO ” MA POI CRESCENDO SI SONO INNAMORATI COME ME DI QUESTA DISCIPLINA FINO A PRATICARLA A LIVELLI AGONISTICI.

QUESTO COMPORTA, VE LO ASSICURO, RINUNCE E SACRIFICI, COME NON POTER USCIRE LA SERA PRIMA DI UNA GARA CON GLI AMICI, OPPURE PASSARE LE DOMENICHE NELLE PALESTRE, ALZANDOSI ALL’ALBA , PERCORRENDO CENTINAIA DI KM E RINCASANDO LA SERA STANCHI,  E AD  ALLENARSI TUTTI I GIORNI, O QUASI, ANCHE QUANDO SI E’ STANCHI O SI HA MOLTO DA STUDIARE.

COMPORTA SACRIFICI, SI VERO, MA UN ATLETA COME ME CON NEL CUORE LA PASSIONE PER IL KARATE, FARA’ PASSARE LE VARIE RINUNCE IN SECONDO PIANO E TI PARLERA’ DELLE SUE EMOZIONI PIU’ GRANDI, DELLA SUA PRIMA GARA DISPUTATA, VINTA O PERSA NON IMPORTA, DELLA PAURA PRIMA DI SALIRE SUL TATAMI PER  AFFRONTARE UN AVVERSARIO TANTO TEMUTO, DELLA GIOIA E DELLA FELICITA’ DI AVER RAGGIUNTO UN PICCOLO OBBIETTIVO IMPOSTO , DELLE VERE E SINCERE AMICIZIE CHE NASCONO E CRESCONO IN PALESTRA CON I COMPAGNI DI SQUADRA, DEL SENSO DI APPARTENENZA A UN GRUPPO, CHE TI SOSTIENE E TIFA PER TE PRIMA E DURANTE UN INCONTRO, CHE TI DA LA CARICA QUANDO FISICAMENTE E PSICOLOGICAMENTE PENSI DI NON FARCELA…

TI PARLERA’ DELLA “GRANDE FAMIGLIA” CHE NASCE CON GLI ALLENATORI, CON LE FAMIGLIE DEGLI ATLETI, DELLO SPIRITO DI COLLABORAZIONE TRA TUTTI I COMPONENTI, DEI MOMENTI DI SVAGO E DELLE SANE RISATE PER POI TORNARE SUBITO CONCENTRATI SULL’OBBIETTIVO DA RAGGIUNGERE…

“L’AGONISMO, IN FONDO, E’ LO SPIRITO CHE ANIMA OGNI ATLETA”…